About

Posts by :

Bologna capodanno 2012-2013

E’ stato definito il programma della serata di Capodanno 2012-2013 a Bologna organizzato dal Comune e puntuali ve lo presentiamo, arricchito da link interessanti che riguardano i protagonisti .

Tema dominante della serata è “Dallalto” ovvero le esibizioni degli artisti avverranno tutte dall ‘alto del terrazzo di palazzo Re Enzo e trasformeranno il crescentone di P.zza Maggiore in una pista a cielo aperto, dove tra edifici medievali si insinueranno suoni indie-rock ed elettronici e sperimentali . Continua così il grande connubio fra Bologna e la musica contemporanea , un contrasto che ha regalato momenti bellissimi anche nel corso di eventi precedenti .

Si parte con l’intrattenimento musicale di Len, famosa deejay resident del Bronson di Ravenna che verso mezzanotte lascerà la scena a Serge Pizzorno , musicista e cantautore dei Kazabian .

Cercando sempre di cavalcare l’onda del contrasto tra l’antico della location e il moderno che incombe , non mancherà neanche quest’ anno il tradizionale rogo del “Vecchione” a Mezzanotte. Quest’anno per la realizzazione sono stati interpellati due giovani artisti Bolognesi che sotto il nome comune di PetriPaselli cercheranno di interpretare in chiave moderna una tradizione centenaria in cui un fantoccio di notevoli dimensioni ( alto circa 15 mt.)  che rappresenta l’anno vecchio viene bruciato, come a voler dimenticare le eventuali brutture passate e spianare la strada al nuove che avanza.

Noi vi invitiamo a festeggiare l’ anno nuovo a Bologna e vi ricordiamo di controllare sul nostro sito le offerte speciali per soggiorni prolungati . Durante le feste infatti numerosi musei resteranno aperti e da questo link gentilmente creato da Bolognawelcome potrete scaricare il pdf con gli orari e le location delle diverse mostre .

www.HOTELMETROPOLITAN.com

BOLOGNA LA CAPITALE DEL JAZZ

Uno degli aspetti che ha sempre caratterizzato la città di Bologna e che l’ha fatta entrare nel cuore della gente è  stato lo stetto rapporto con la musica . Numerosi sono infatti gli artisti che  nati in città , continuano a frequentarla e altrettanti sono coloro che hanno deciso di strsferirvisi portando la loro nobile arte e trovando in Bologna il luogo ideale per potersi esibire ed ispirare .

La tradizione jazzistica bolognese affonda le sue origini negli anni ’30 e ’40 e nei sucessivi anni ì’50 e ’60 aiuta a far conoscere la città a livello internazionale grazie all organizzazione e di famosi festival .Dal 2006 si svolge in città il Bologna Jazz festival , degno sucessore di una categoria di eventi che inizia già nel 1958.

Dal 15 al 25 di Novembre 2012 tutti gli amanti del genere avranno da che divertirsi grazie al numero e alla qualità dei concerti che sono stati organizzati. Ecco il link con il programma completo , distribuito in numerose e varie location, dal teatro comunale all’osteria .Il festival dà seguito ad un’altro evento di grande importanza che ha occupato Bologna in settembre, ovvero La strada del Jazz che quest’anno ha commemorato un grande della musica italiana : Lucio Dalla

Lo staff dell’ Hotel Metropolitan vi assisterà nelle prenotazioni dei biglietti e nell’ organizzazione logistica degli spostamenti e vi fornirà un ottimo punto di partenza grazie alla propria collocazione in pieno centro storico. Per info e prenotazione marketing@hotelmetropolitan.com

www.HOTELMETROPOLITAN.com

Una tenda berbera sui colli di Bologna

Ci ha colpito durante il periodo estivo una bella iniziativa dell’associazone culturale Tekelt che ha portato sui colli di Bologna, e in particolare in Via dei Colli 54, una vera tenda berbera . Con scopi culturali, sociali e di sensibilizzazione verso alcuni paesi africani  l’associazione ha raccolto un grande numero di interessati . Ci è capitato una sera di essere invitati a cena  sotto la tenda e la piacevolezza della serata ci ha spinto a consigliarla anche ai nostri ospiti.

Montata all’interno di un campo recintato appena di fianco alla strada principale , fin dal primo impatto regala una bella atmosfera . Ci si accomoda all’interno dopo essersi tolti le scarpe e il menù se pur molto semplice soddisfa il palato . Noi abbiamo assaggiato il cous-cous vegetariano, quello al pollo e alcune polpettine di carne , il tutto annaffiato da the’ alla menta . Per finire alcuni dolci africani tipici e un Nerghilè all’anice . Per chi lo desidera , sono in grado di servire anche birra e qualche liquore .

Sicuramente un bel modo per passare una serata a Bologna, ricordatevi solamente di non avere fretta, il “locale” è gestito da alcuni veri Tuareg e i tempi di servizio non sono certo quelli occidentali, ma con il loro bel modo di fare genuino e un bell’ sorriso si fanno perdonare la breve attesa .

Ultimo consiglio, la tenda dovrebbe restare aperta al pubblico con diverse eventi ed iniziative fino aalla fine di settembre, ma visto il successo avuto fino ad ora, consigliamo di prenotare anticipatamente .

www.HOTELMETROPOLITAN.com

 

 

Bologna in piena estate…

A Bologna d’estate c’è una gran pace , c’è meno traffico ed il caldo probabilmente impone a chiunque di muoversi con più calma e serenità .

Si lavora meglio e una volta fuori dagli orari standard di lavoro c’è la possibilità di godersi le numerose attività collaterali che quest’estate non mancano davvero .

Per quello che riguarda i concerti e le manifestazioni, un gran bel lavoro secondo noi è stato fatto da “bè”, ovvero Bologna estate che ha raccolto e riordinato numerossime iniziative , valorizzando spesso angoli della città che gli stessi bolognesi non sempre frequentano .

Se siete degli sportivi e la vostra passione è la bicicletta , potete sfogarvi approfittando della pedonalizzazione ormai diventata  un classico durante il week end . I T-days , che anche se al centro di numerose polemiche, stanno trovando un loro equilibrio tra sostenibilità e logistica dei trasporti, e offrono sicuramente un centro  cittadittadino rilassato e sicuro per ogni tipo di ciclista, dal bambino che sta imparando o al cicloviaggiatore  professionista .
Se invece siete assetati di cultura o perchè no, cercate refrigerio nelle ampie sale di un museo, potete usufruire del percorso culturale artistico e museale articolato negli edifici del centro storico, organizzato da Genus bononiae oppure visitare la Mambo , il museo d’ arte moderna di Bologna .

L’estate con le sue miti temperature serali, permette inoltre ai numerosi ristoranti del centro storico di poter usufruire dei dehor all’ aperto e allora la grande tradizione enogastronomica bolognese  si mescola ai colori della città illuminata  . Per questa stagione , ma proseguirà fino al 30 di Novembre , è stata creata un iniziativa che vede anche fra i creatorie l’ ACCADEMIA DELLLA CUCINA ITALIANA chiamato Menù vera Bologna che permette di poter assaporare le specialità locali in numerosissime location e con menù adatti atutte le tasche .

Con questo post abbiamo solo cercato di presentare alcune delle numerose iniziative estive bolognesi di cui si può apprifittare durante la stagione estiva , sia che passiate per lavoro o che siate nel bel mezzo di una vacanza . Forse potreste trovare ispirazione e visitare angoli del nostro territorio che vi sorprenderanno durante questo periodo di “quiete”.

www.HOTELMETROPOLITAN.com

A Bologna un giugno dedicato al cinema

A giugno a Bologna il grande protagonista è il cinema e la cineteca che con ben 2 festival uno di seguito all’altro intratterrà le serate e non solo dei Bolognesi e di tutti i turisti .

Il primo dall 8 al 18 di giugno è il Biografilm festival che si propone di celebrare sul grande schermo del cinema Lumiere le vite di alcuni personaggi .

” La selezione delle storie di questa impegnativa ottava edizione del festival sembra portare con sé proprio una testimonianza di segno opposto: i protagonisti di Biografilm hanno un’idea, un progetto, un obiettivo, una passione per cui hanno combattuto e che sanno e possono testimoniare. ”

Il secondo dal 23 al 30 di giugno sarà la 26sima edizione del Cinema ritrovato , una manifestazione che non ha mai tradito le aspettative , un punto fermo per i cinefili che potranno godere di ben 4 sale aperte con proiezioni sia diurne che serali e che potrà sfrtuttare la spendida cornice di P.zza Maggiore per le proiezioni delle 22 :00 . Ancora vivo nei nostri ricordi personali la proiezione della “  La dolce vita ” di Fellini di qualche anno fà  a cui abbiamo assistito praticamente in bicicletta mangiando un buon gelato , vivendo quell’atmosfera magica in cui il bianco e nero dello schermo si era impossessato di tutto il centro di Bologna .

Non ci resta che consigliarvi di consultare i link sopra elencati per poter prendere visione dei programmi e scegliere l’evento che più vi intriga… buona visione !

www.HOTELMETROPOLITAN.com