La Bologna dei parchi 1°parte

Premettendo che a Maggio è bella anche Vladivostock, va detto che in questa stagione Bologna dà il meglio di sè.

L’aria frizzante della mattina si mescola al caldo tepore delle ore centrali del giorno e, dopo un inverno infinito come quello a cui abbiamo assistito quest’anno, ogni raggio di sole rappresenta un iniezione di energia e di salute. Camminare per le vie del centro storico oppure poter godere dell’ ospitalità dei dehor esterni dei locali bolognesi offre al turista come al local la possibilità di vivere la città al pieno delle proprie possibilità .

Durante questo periodo dell’ anno per passare momenti piacevoli Bologna offre anche dei bellissimi parchi pubblici in cui potersi rilassare, fare camminate, girare in bicicletta o semplicemente sdraiarsi al sole. In questo post tenteremo di presentarvi i parchi pubblici della nostra città .

I COLLI BOLOGNESI

Bologna's hills

Cremonini li ha resi famosi in tutt’ Italia come circuito adatto alla Vespa special e ha riportato in una canzone in maniera egregia una sensazione che ogni Bolognese ha nel cuore. L’estrema vicinanza al centro cittadino ma anche la propria indole rustica ne hanno fatto il luogo di fuga ideale in cui scappare dai “problemi” . Sfruttati fin dai tempi più antichi dai cittadini più giovani quando si marina la scuola , regalano angoli meravigliosi di pace e di tranquillità oltre ad impegnativi percorsi da sfruttare con la mountain bike. Sono bellissimi durante il week end, quando vengono occupati da numerosi gruppi di persone ma forse durante la settimana quando l’affluenza di gente è minore regalano momenti di serenità e di pace ancora più preziosi . Sono il luogo ideale in cui potersi godere un bel tramonto o la lettura di un buon libro distesi su una coperta.

IL PARCO DI VILLA GHIGI

Appena sopra Porta San Mamolo è facilmente raggiungibile anche a piedi dal centro. Offre un bellissimo sentiero da percorrere a piedi  e numerosi prati assolati su cui sdraiarsi beatamente. Gli alberi secolari regalano oasi d’ombra  in cui poter sostare e per i più sportivi è stato allestito un percorso ginnico con diverse stazioni dislocate in tutto il parco.

Ai lati del sentiero sono stati piantati numerosi alberi da frutto e notevoli esemplari arborei autoctoni e esotici (tra questi roverelle, carpini neri, un secolare cedro dell’Himalaya e uno stupendo esemplare di tasso), oltre ad un bosco di faggi che si è ben naturalizzato nonostantel’altitudine inusuale.

Deve il nome alla famiglia Ghigi che nel 1972 ne ha donato la proprietà al comune di Bologna.

PARCO CAVAIONI

Parco CavajoniRappresenta la spiaggia per molti bolognesi. E’ il parco dei colli forse più lontano dalla città ma non per questo il meno frequentato.

Per molte estati la sera, ha ospitato serate ed eventi mondani mentre di giorno viene occupato per la maggior parte da amanti dell’ abbronzatura. Fino a poco tempo fa era anche possibile affittare lettini e ombrelloni. E’ una specie di altopiano collocato in cima ai colli , uno dei pochi prati pianeggianti che si posso trovare e per questo spesso trasformato in campo da calcio o stadio del fresbee .

Praticamente all’ interno del parco è presente un maneggio dal quale è possibile partire per escursioni a cavallo e negli ultimi anni a seguito del restauro della villa è stato allestito un ristorante .

Golf a Bologna

L’idea di creare una sezione del blog sul golf , principalmente legato al segmento turistico, nasce dalla contraddizione che numerosi hotel a Bologna si “spacciano” come adatti ad accogliere golfisti ma in effetti non sanno neanche di cosa stanno parlando…
Sono il direttore dell’Hotel Metropolitan appassionato golfista da anni, socio del Golf Club Bologna, uno dei più prestigiosi Circoli italiani che proprio nel 2010 ha compiuto 50 anni .


Come appassionato golfista ho conosciuto direttamente ed ho giocato in alcuni percorsi tra i più belli in Italia e all’estero, mi ricordo con piacere il famoso “teeth of the dog” (per me non era ancora nulla di che tranne che un percorso come altri…provare per credere) a Casa de Campo dove ancora neofita ho imparato a conoscere alcune regole fondamentali per potere giocare all’estero grazie al supporto di un Caddy eccezionale.
Mi sono poi trovato spesso, per la mia professione e anche durante il tempo libero, a frequentare hotel di particolare riferimento golf; bene, a parte alcune strutture proprio inserite nel percorso che per forza di cose sanno bene quali sono le esigenze dei golfisti, altre pensano al golf unicamente come segmento interessante di un mercato in espansione e solo allo scopo di riempire camere.
Per alcuni direttori, non dico receptionist, un ferro 9 è identico alla racchetta da tennis, un sand potrebbe essere una bellissima spiaggia e non hanno l’idea di come sia duro uscire dal bunker.
Quindi ritengo che per potere scegliere bene un Hotel per golfisti non basta sfogliare le tante guide, peraltro utilissime e non trascurabili, ma dopo avere fatto una prima ricerca andare sul sito dell’Hotel stesso e toccare con mano se ci siano certe caratteristiche che lo differenziano.
Dopo tanti anni che gioco a golf ho imparato ad accogliere i golfisti, dare loro alcuni consigli di prima mano sui percorsi della regione, dedicare a loro una saletta dove sfogliare le ultime riviste specializzate, consigliarLi sull’itinerario migliore per raggiungere il Golf Club ed essere a loro dedicati durante e anche dopo il loro soggiorno

Claudio Salvatore – Hospitality Manager

Hotel Metropolitan & Met’s Apartment

 

Grandi eventi Musicali a Bologna

Abbiamo notato un crescente numero di eventi musicali di grande livello in programma per la prima metà del 2013 a Bologna .

Ben felici dell’ onda positiva e ansiosi di partecipare ad alcuni di questi di persona  vi presentiamo un breve calendario dei concerti con link al sito dell’ artista .

Approfittare della presenza del proprio cantante o gruppo preferito in città è un ottima scusa per poter scoprire le bellezze di un centro storico fra i meglio conservati d’Italia.

Sia lo stadio Dall ‘Ara che l’Unipol Arena non distano a più di 20 min. dal centro e sono perfettamente collegati .

Concerto gratuito organizzato ad un anno dalla scomparsa del grande cantautore bolognese con la partecipazione di molti dei suoi amici artisti.

L’unica data italiana dell’ idolo di miglioni di adolescenti

Il suo world tour non poteva non anche passare da qui

Evento electro musicale per la prima volta in Italia. Attesissimo !

Tornano dopo aver annullato la data dell’ anno scorso e 4 anni dopo la loro ultima visita a Bologna

Sempre divertentissime le sue perfrmance, in uno stadio a giugno poi…

Addirittura 3 date per il mitico Blasco alla totale conquista della città

www.HOTELMETROPOLITAN.com

Bologna capodanno 2012-2013

E’ stato definito il programma della serata di Capodanno 2012-2013 a Bologna organizzato dal Comune e puntuali ve lo presentiamo, arricchito da link interessanti che riguardano i protagonisti .

Tema dominante della serata è “Dallalto” ovvero le esibizioni degli artisti avverranno tutte dall ‘alto del terrazzo di palazzo Re Enzo e trasformeranno il crescentone di P.zza Maggiore in una pista a cielo aperto, dove tra edifici medievali si insinueranno suoni indie-rock ed elettronici e sperimentali . Continua così il grande connubio fra Bologna e la musica contemporanea , un contrasto che ha regalato momenti bellissimi anche nel corso di eventi precedenti .

Si parte con l’intrattenimento musicale di Len, famosa deejay resident del Bronson di Ravenna che verso mezzanotte lascerà la scena a Serge Pizzorno , musicista e cantautore dei Kazabian .

Cercando sempre di cavalcare l’onda del contrasto tra l’antico della location e il moderno che incombe , non mancherà neanche quest’ anno il tradizionale rogo del “Vecchione” a Mezzanotte. Quest’anno per la realizzazione sono stati interpellati due giovani artisti Bolognesi che sotto il nome comune di PetriPaselli cercheranno di interpretare in chiave moderna una tradizione centenaria in cui un fantoccio di notevoli dimensioni ( alto circa 15 mt.)  che rappresenta l’anno vecchio viene bruciato, come a voler dimenticare le eventuali brutture passate e spianare la strada al nuove che avanza.

Noi vi invitiamo a festeggiare l’ anno nuovo a Bologna e vi ricordiamo di controllare sul nostro sito le offerte speciali per soggiorni prolungati . Durante le feste infatti numerosi musei resteranno aperti e da questo link gentilmente creato da Bolognawelcome potrete scaricare il pdf con gli orari e le location delle diverse mostre .

www.HOTELMETROPOLITAN.com

BOLOGNA LA CAPITALE DEL JAZZ

Uno degli aspetti che ha sempre caratterizzato la città di Bologna e che l’ha fatta entrare nel cuore della gente è  stato lo stetto rapporto con la musica . Numerosi sono infatti gli artisti che  nati in città , continuano a frequentarla e altrettanti sono coloro che hanno deciso di strsferirvisi portando la loro nobile arte e trovando in Bologna il luogo ideale per potersi esibire ed ispirare .

La tradizione jazzistica bolognese affonda le sue origini negli anni ’30 e ’40 e nei sucessivi anni ì’50 e ’60 aiuta a far conoscere la città a livello internazionale grazie all organizzazione e di famosi festival .Dal 2006 si svolge in città il Bologna Jazz festival , degno sucessore di una categoria di eventi che inizia già nel 1958.

Dal 15 al 25 di Novembre 2012 tutti gli amanti del genere avranno da che divertirsi grazie al numero e alla qualità dei concerti che sono stati organizzati. Ecco il link con il programma completo , distribuito in numerose e varie location, dal teatro comunale all’osteria .Il festival dà seguito ad un’altro evento di grande importanza che ha occupato Bologna in settembre, ovvero La strada del Jazz che quest’anno ha commemorato un grande della musica italiana : Lucio Dalla

Lo staff dell’ Hotel Metropolitan vi assisterà nelle prenotazioni dei biglietti e nell’ organizzazione logistica degli spostamenti e vi fornirà un ottimo punto di partenza grazie alla propria collocazione in pieno centro storico. Per info e prenotazione marketing@hotelmetropolitan.com

www.HOTELMETROPOLITAN.com